Tag

, , , , ,

Top-of-the-post

Ciao Carissimi,

è vero, ho barato e ho saltato un lunedì con la fantastica rubrica Top Of The Post, ma oggi ho voluto riprendere a scriverla, perché mi piace davvero tanto. Buon anno nuovo con TotP!

Le feste sono quasi finite, sono state mediamente belle: quelle passate in casa con la mia Famiglia bellissime, quelle passate al ristorante con sconosciuti, un po’ meno. Posso ritenermi fortunata e soprattutto sono stranamente felice. Aspettiamo la dolce vecchina, e scopriremo quel che ci porterà stanotte….

Ma veniamo al dunque, quindi, ecco a voi i tre post della settimana appena trascorsa che più mi sono piaciuti:

  • Non c’è alcuna speranza che i bambini italiani imparino una lingua straniera a scuola: ecco perché” di Mammaebabbo. Come molti di voi sapranno, sono già sul pianeta inglese da qualche anno, qui si legge e si guardano cartoni in inglese, ma non solo per fortuna. Sono apprezzati, e cercati, il francese, lo spagnolo e il russo. Non cresceranno bilingue i miei figli, però son contenta di aver dato loro la possibilità di ascoltare un buon inglese, e anzi sono preoccupata che la scuola italiana li rovini, con insegnanti scadenti. Quello che leggo in questo post mi ha lasciata basita: due ore di religione contro una di inglese la settimana, non serve aggiungere altro.
  • Non servono eccitanti o ideologie, ci vuole un’altra vita” di Spersa. Eccola, per fortuna è ritornata su questo nuovo blog, forse nuova forse vecchia scrive lei. Io, come molti affezionati lettori, siamo felici che non si sia defilata dal web e che continuerà a regalarci fantastici post, profondi, narrativi, mai banali. Andate a scoprirla, per chi già la conoscesse non dimenticatevi di seguirla anche qua.
  • Tuttotace Family Tales – NonnaT- Riflessioni sul matrimonio. Allora come ora.” di Tuttotace. Racconto da romanzo per un’intrecciata storia familiare, di tradimenti e di traditi che lo sanno. Sempre con il suo stile impeccabile, Tuttotace ci porta a conoscere qualche parte della sua famiglia, e il bello è che sta lì, osserva, senza giudicare nessuno. C’è da imparare, gente 🙂

E voi, avete stilato la vostra personale Top of the Post? Vi ricordo che le semplici regole per partecipare le trovate QUI.

A presto, momfrancesca.

Annunci