Tag

, , , , , ,

loghiQuesto blog ha già qualche mese, oramai non sono più una novellina, conosco molti volti e mi destreggio tra i risvolti di WordPress, cercando di scrivere cose interessanti, quantomeno piacevoli da leggere. Provo ad usare i social, anche se i risultati sono opinabili. Io sono molto felice del mio blog, anche se non ha ancora un nome suo, momfrancesca infatti vorrebbe essere provvisorio. Questo spazio sul web mi ha dato molte soddisfazioni, mi ha fatto conoscere moltissime persone, mi sono avvicinata a scuole di pensiero, ho trovato nuovi modi di vedere le cose, quelle semplici e quotidiane. Ho capito che non sono l’unica a provare certe sensazioni ed emozioni, e sapere di far parte di una grande comunità regala una sorta di conforto; quel che si dice “mal comune mezzo gaudio”.

Scrivere mi piace molto, sin da bambina adoravo mettere nero su bianco i miei pensieri o raccontare giornate particolari. Via via ho sostituto la carta con il computer, passando per un periodo ibrido, ma ho sempre scritto. Dalla nascita dei miei bimbi il tempo per me, come tutte sappiamo, si è incenerito e in quel poco che mi rimane preferisco fare altro. Da quando ho questo blog – l’apertura risale al mese di luglio 2014 – ogni tanto ritaglio dei momenti per scrivere, mi piace, e sperimento ed imparo ogni volta. C’è però una cosa che non so proprio fare, nonostante io perseveri nel provarci: non so fare belle fotografie! Sono dotata di una reflex, ma purché io mi impegni in vari periodi della giornata e dell’anno, le mie foto belle belle si possono contare sulle dita di una mano. Quindi, frustrazione a parte, questo mio deficit mi porta a dover tenere un comportamento, ovvero quello di prendere le immagini per i miei post dal web. Non riuscirei ad immaginarmi un post senza una bella fotografia, un’ infografica o un disegno ad accompagnarlo; credo nemmeno Voi riuscireste.

“Francesca, usa i siti dove sono presenti centinaia di immagini gratuite!” Direte Voi. È vero, ne ho fatti passare due o tre all’inizio del mio percorso, ma davvero, ci si trova ben poco lì dentro. Esistono anche siti dove, dietro ad un piccolo contributo mensile, si può accedere ad una galleria vasta di immagini royalty free, però per me è sempre troppo ristretto. Io quando scrivo un post, solo successivamente penso all’immagine, a quali soggetti deve contenere e cosa deve esprimere. Da quell’idea parto con la ricerca su San Google, e praticamente quasi ogni volta riesco a trovare esattamente l’immagine che desideravo, come la desideravo.
“Si deve inserire o citare la fonte…” dicono. Certo, fosse facile. Talvolta uso la funzione ricerca tramite immagine, per controllare se ci siano immagini più grandi, e la stessa fotografia mi esce inserita in diversi link, e come faccio io a trovare il proprietario? La mia intenzione NON È ASSOLUTAMENTE quella di sfruttare il lavoro di qualcun altro e farlo passare per mio, neanche quello di usare l’intelligenza e la bravura altrui per scopi di lucro o simili. Il mio unico intento è quello di usare un’immagine per dare l’idea di quel che c’è scritto nel post, né più né meno. Credo che, come me, altre persone lo facciano, anche perché il web ha fantastiliardi di immagini, è veramente dura raccapezzarsi.

Questo mio scritto è scaturito dalla lettura di un post, della grande Silvia Lonardo, dove ci racconta un fatto appena accadutole. Quello che mi ha fatta davvero restare a bocca aperta è stata la reazione dell’altra parte, che oltre ad essere nel torto, chiedeva a Silvia di non importunarli più. Ora, io capisco che ci stia il prendere un’immagine, passi pure “dimenticarsi” magari volontariamente, di citare la fonte. Ma, coprire il logo originale con il proprio no, dai!

E Voi cosa ne pensate della vicenda di Silvia? Secondo Voi, il mio comportamento è da condannare? Ditemi le Vostre esperienze.

A presto, momfrancesca.

Annunci