Tag

, , , ,

Top-of-the-post

Ciao Carissimi.

Ho saltato due lunedì, non mi è davvero stato possibile partecipare perché avevo letto pochissimo – quasi niente, si può dire? – e anche perché non avrei avuto il tempo materiale per scrivere il post del lunedì. Ma oggi ci sono, bella carica dopo questa settimana accaldata. Per noi sarà l’ultima settimana di asilo: come lo scorso anno terrò a casa Principessa due settimane in più, ché tanto passare il tempo in mezzo ad operatori nullafacenti e disegnare e colorare lo può fare benissimo a casa. Socializzare? Andremo ai parchetti. Inviteremo amici a casa e poi faremo qualche gita qua e là. Tra un anno sarò qui a pensare che a settembre andrà alla scuola primaria, che mi piace ancora chiamare elementare. Ma per fortuna ho ancora un po’ di tempo per abituarmi all’idea.
Tornando al nostro lunedì, ecco le mie scelte per la bellissima rubrica Top of the Post, i miei tre post preferiti della settimana appena trascorsa:

  • È bello essere una mamma?” di Deborah – Mamma al cubo. Il suo cucciolo, a ridosso del suo nono compleanno, le ha posto questa domanda. Cosa si potrebbe rispondere? Lei dice che “sì, è bello. Moltissimo” e credo che anche ognuna di noi mamme risponderebbe allo stesso modo. Leggiamo l’emozionante racconto tra alti e bassi nella vita di una mamma.
  • Succede a Maggio” di Lucia – Ma la notte no!. Lucia, neo mammabis da qualche mese del suo secondo bimbo, riassume in questo post le sue vicende del mese appena trascorso, partecipando ad un’iniziativa davvero carina. Mi ha colpita moltissimo una frase, alla quale in effetti non avevo mai pensato “la cosa bella dell’essere bismamma non è avere due figli, ma essere mamma di due fratelli”. E mi sono emozionata a leggere questo pensiero.
  • “Questo sì che è sveglio”: ovvero cme gestire i complimenti ad uno solo dei nostri figli” di Morna – 50 sfumature di mamma. Quando si hanno due figli, o più, capiterà che di fronte a sconosciuti si sentano lodare alcune qualità piuttosto di altre, mettendo in risalto un figlio. Che fare? Glissare e lasciare cadere la cosa oppure rispondere a tono per non far sentire nostro figlio preso in giro o mortificato? Ogni bambino spicca per certe capacità, e non è certo detto che debbano essere mostrate al primo che passa.

E Voi, avete stilato la vostra personale Top of the Post? Vi ricordo che le semplici regole per partecipare le trovate QUI.

A presto, momfrancesca.

Annunci