Tag

, , ,

concorso-blog-momfrancescaMancano davvero pochi giorni alla fine del Concorso, quindi proseguono senza sosta le pubblicazioni delle risposte che mi sono arrivate da chi ha deciso di partecipare al mio concorso per il 1° compleanno del blog. Come sapete, i post sono pubblicati nell’ordine in cui li ho ricevuti e sono accompagnati da un numero, che vedete nel titolo. Quel numero è quello assegnato alla blogger nominata nel post per partecipare all’estrazione del premio finale, che Vi ricordo essere un buono regalo Amazon del valore di 20€.


#21 – Mummyinprogress del blog “Mummy in progress

Mamma di una bimba, chiamata l’Inquilina – nome che mi piace particolarmente – racconta sul blog le sue avventure da mamma e da pendolare. Con uno stile davvero accattivante, scrive sempre post utili alle altre mamme o interessanti per seguire la crescita della sua bimba e il suo diventare mamma. Di lei scrive “35 anni, pugliese, alle spalle una lunga storia d’amore e odio con la Capitale. Attualmente divisa tra il Va’ dove ti porta il cuore e Va’ dove ti porta il lavoro. Membro ufficiale dell’esercito delle mamme pendolari. Moglie atipica, mamma perennemente in progress dell’Inquilina – una volta abitante per niente discreta della sua pancia, ora abitante per niente discreta del suo cuore. Blogger, Web addicted e appassionata di serie tv in lingua originale. Quando non sa una cosa la chiede a Google.”

Ecco le sue risposte.

Ciao e benvenuta al primo compleanno del mio blog.

1) Anche se ti conosciamo già, riesci a descriverti usando solo tre parole?

Schietta, cocciuta, chiacchierona.

2) Qual è il tuo sogno nel cassetto, che speri di tirare fuori presto?

Prima dell’arrivo dell’Inquilina avevo un cassetto pieno di sogni, ma lei è così ingombrante che si è presa tutto e si è seduta in mezzo al cassetto mandando tutto felicemente all’aria forse un giorno ce ne saranno di nuovi, ma adesso va bene così!

3) In esclusiva per Momfrancesca, puoi svelarci un tuo segreto o una tua particolarità che ancora non sappiamo?

Sono una mamma senza sensi di colpa, non perché credo di essere sempre nel giusto. Anzi, di errori ne faccio tanti… Ma invece di trincerarmi nello sbaglio, sto imparando a cercare di capire l’errore per farne tesoro. Credo sia un atteggiamento più produttivo di cui possiamo averne giovamento sia lei che io.


Grazie alla coinvolgente Mummyinprogress per aver risposto alle mie domande.

Se anche tu vuoi partecipare, leggi questo post.

A presto, Francesca.

Annunci