Tag

, , ,

concorso-blog-momfrancescaBuongiorno e buona domenica. Ultimi due giorni per partecipare al concorso, e anche oggi continuano le pubblicazioni delle risposte che mi sono arrivate da chi ha deciso di partecipare al mio concorso per il 1° compleanno del blog. Come sapete, i post sono pubblicati nell’ordine in cui li ho ricevuti e sono accompagnati da un numero, che vedete nel titolo. Quel numero è quello assegnato alla blogger nominata nel post per partecipare all’estrazione del premio finale, che Vi ricordo essere un buono regalo Amazon del valore di 20€.


#28 – Deborah del blog “Mamma al cubo

Lei è una simpatica mamma che sul blog racconta la sua vita coi i suoi bimbi, ma non solo. Parla di libri e letture, consigli per la casa e l’organizzazione, e poi tanta tecnologia per bambini e lego. Sulla sua pagina, dice di sé “mamma di due baldi giovani dalle mille domande sempre con i Lego tra le mani. Oltre che di mattoncini colorati, il mio mondo è fatto di tanti altri cubi. Tre sono i miei uomini, i principali protagonisti e ispiratori delle vicende narrate. La mia metà appartiene ad una diversa specie di ingegnere (l’elettronico), sottocategoria degli inventori-smanettoni di bit e circuiti (una versione evoluta del Nerd, che ho scoperto chiamarsi Maker) e poi ci sono loro, il giovane Jedi Gabriele e il Minion Nicolò.”

Ed ecco le sue risposte.

Ciao e benvenuta al primo compleanno del mio blog.

1) Anche se ti conosciamo già, riesci a descriverti usando solo tre parole?

Intraprendente, organizzata, sognatrice.

2) Qual è il tuo sogno nel cassetto, che speri di tirare fuori presto?

Presto mi piacerebbe cambiare lavoro. Poi c’è il sogno di sempre che è una casa come dico io: una stanza per la creatività, lo studio e il lavoro, la mansarda e il giardino… ma credo che per il momento questo rimarrà nel cassetto!

3) In esclusiva per Momfrancesca, puoi svelarci un tuo segreto o una tua particolarità che ancora non sappiamo?

A volte ho l’impressione di essere un po’ sensitiva: mi sento certe cose prima che accadano o magari penso a una persona, un evento, e poco dopo ecco succedere qualcosa legato a quello che ho pensato. Magari è solo un caso, ma è divertente!


Grazie a Deborah per aver risposto alle mie domande.

Se anche tu vuoi partecipare, leggi questo post.

A presto, Francesca.

Annunci